mitchferniani.it
Bodybuilding, Powerlifting, Weightlifting: Cosa Cambia? (Video)

Bodybuilding, Powerlifting, Weightlifting: Cosa Cambia? (Video)

  • Bodybuilding – BB
  • Powerlifting – PL
  • Weightlifting – WL

Più Correlate di quanto si possa pensare?

Tre discipline fantastiche, tanto diverse quanto comuni. E non parlo solo del fatto che c’è un bilanciere e dei pesi in tutte e tre.

Le analogie sono tante e se ci soffermassimo a parlarne bisognerebbe creare un intero sito dedicato solo a questo, ma, cerchiamo di vedere gli aspetti fondamentali.

Quindi partiamo con il dire che:

I movimenti, le tre alzate principali, Squat, Panca e Stacco, NON appartengono a nessuna disciplina

Il risultato ultimo, l’obiettivo, per cui le si usano potrebbe differire. I due estremi sono ormai noti:

  • Alte ripetizioni per stimolare maggiore ipertrofia;
  • Maggiore ricerca dell’ 1RM per una massima espressione di forza

ma il movimento, principalmente lo squat, viene e DEVE essere usato in tutte le discipline.

Se vuoi diventare grosso dovresti spancare, squattare e staccare, se vuoi diventare più forte devi spancare, squattare e staccare, se vuoi diventare migliore nelle alzate olimpiche devi principalmente squattare e staccare (meno staccare e ancora meno, se non niente, spancare).

Per forza di cose, per via del corso FIPE – Federazione Italiana Pesistica che sto intraprendendo, ma allo stesso tempo con grande piacere, recentemente mi sto approcciando al mondo delle alzate olimpioniche. Il Weightlifting.

Cos’è il Weightlifting?

Strappo e Slancio, o per quelli che vogliono fare gli americani Snatch e Clean&Jerk.

E il Bodybuilding ed il Powerlifting?

Bene o male ormai queste due discipline si conoscono, recentemente è “nato” il PowerBuilding che le unisce in un unica fighissima disciplina, anche se in realtà non è niente di nuovo come si vuole far credere, ma questo è un altro discorso.

E il WL? Cosa comporta dedicare i propri allenamenti al WL? Si potrebbe creare una disciplina ibrida combinandone ben tre?

La mia risposta è.. Perché no?

Il Weightlifting è LA disciplina

Il WL è la disciplina con sovraccarico più vecchia che esista. Disciplina che viene utilizzata ormai come strumento per potenziare l’esplosività, la rapidità e la forza dell’atleta. E non solo nella disciplina stessa come preparazione alla ipotetica gara, ma ormai viene utilizzato in qualsiasi sport: pallavolo, calcio, basket.

Sto facendo il corso FIPE all’interno della palestra del comando dei vigili del Fuoco qui a Cagliari e beh… i vigli del fuoco praticano Slancio e Strappo. Il WL è ovunque, ma potrebbe sicuramente essere ancora più espanso. dovrebbe esserlo.

Cosa cambia dal BB e dal PL?

Beh il primo punta all’ipertrofia muscolare, il secondo alla forza, mentre il Weightlifitng punta a forza, velocità, esplosività, coordinazione.

Ed ecco il concetto di forza esplosiva:

“la capacità del sistema neuromuscolare di esprimere la massima forza nel minor tempo possibile” (Bosco).

Quindi, abbiamo detto che il Weightlifter fa tanto squat e indirettamente o meno, tanto stacco. Il potenziamento di queste due alzate, con i relativi muscoli sinergici è evidente e molto importante. L’altro giorno, al corso, il Coach Gonario Corbu ci ha fatto assistere all’allenamento di alcune atlete della nazionale U17 di Weightlifting e cazzo se erano forti. Non avete idea dei quadricipiti che avevano queste ragazze… Under 17.

Quindi come abbiamo detto in questo video, è vero che l’obiettivo ultimo non è l’ipertrofia muscolare, ma ragazzi/e, l’ipertrofia muscolare, che la si cerchi o no, allenandosi con tante tipologie di volumi ed intensità arriva e non si può fare niente in merito. Il nostro corpo, sottoposto a stress continui perde l’omeostasi, si adatta, supercompensa e cresce. Diventa più forte e più grande. In gergo tecnico: Miofibrille a palla.

Quindi il WL sicuramente non ti fa diventare più debole nelle alzate ne tanto meno più secco. Potrebbe nella panca, perché non la si allena direttamente, ma se volessimo creare un allenamento ibrido potremmo tranquillamente inserircela un paio di giorni a settimana.

E l’estetica del corpo? Dove vanno a finire le proporzioni?

Qui entra in gioco il volume e la specificità dell’ipertrofia muscolare del BB. Qui arrivano i giorni dedicati principalmente al utilizzo di rep range volumetrici per sviluppare uno sviluppo dei muscoli che vogliamo ipertrofizzare con un’azione sarcoplasmatica. Possiamo dedicare un paio di giorni a fare il Bro… perché fare il Bro è bello, non giriamoci troppo attorno.

Quindi, si può mischiare l’estetica con il WL?

assolutamente si, basta vedere gli atleti di Weightlifting (Lu Xiaojun, Dimitrj Klokov, Pyrros Dimas, Clarence Kennedy).

Tutti dopati? Si, può darsi, ma non si può negare che il fatto che siano dei fisici estetici. Magari non raggiungibili naturalmente, ma rapportiamo tutto ad una FFMI – Fat Free Mass Index più bassa.

Prendiamo Klokov, lo rimpiccioliamo un po, ed ecco che vediamo un fisico ottenibile con il WL. Aggiungiamoci un po di BB e PL ed il gioco è fatto. Abbiamo creato l’atleta perfetto, una macchina, un cazzo di animale da battaglia pronto a tutto.

Quello che sto dicendo è roba nuova?

assolutamente no!! Gli allenamenti degli atleti cinesi, sono caratterizzati da tanti tanti esercizi per sviluppare ipertrofia muscolare ed i risultati, sia estetici, sia prestazionali non mi sembrano così male.

Se si vuole diventare forti, avere muscoli più grandi sicuramente aiuta tanto.

Quindi tanta somiglianza tra le 3 discipline, a tal punto da poter pensare effettivamente di combinarle per creare qualcosa di… interessante

Se stacchi molto, vieni classificato come PL, se volumizzi molto i tuoi allenamenti sei un BB / Bro. Ma è giusta questa cosa?

Il mio obiettivo per esempio è avere un fisico forte, ma anche leggermente estetico, voglio sollevare tanti Kg e voglio farlo senza avere il fiatone facendo le scale. Per adesso in termini di estetica, mi basta rimanere sotto i 93 Kg anche perché se vado oltre, per gareggiare in gare FIPL – Federazione Italiana Power Lifting dovrei gareggiare con gente che fa curl con il bilanciere caricato con 200 kg e… non mi sembra il caso.

Come mi definisco? Boh, non l’ho ancora capito e sinceramente non sto cercando neanche di capirlo. Non vedo che importanza avrebbe.

Il mio pensiero che racchiude il senso di questo articolo è che:

molte volte racchiudere le cose in scatolette è molto produttivo e ordinato, ma altrettante volte può risultare controproducente e limitante.

Guarda il Video:

Chiudi il menu
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: