mitchferniani.it
SQUAT: Tutorial & Analisi

SQUAT: Tutorial & Analisi

Prima di partire con le vere e proprie regolette, voglio che passi un messaggio molto molto importante:

La “Tecnica Corretta” non esiste.

E mi spiego meglio.

Non c’è un dio dello squat che un giorno si è messo e ha deciso qual è la tecnica di esecuzione dello squat, o di qualsiasi altra alzata.

Perché questo? perché siamo tutti costruiti in maniera simile, ma diversa ed ogni individuo deve ritrovarsi a lavorare con ciò che madre natura gli ha offerto.

Quindi, ripeto, LA tecnica corretta in generale non esiste. Esiste la tecnica corretta ed adattabile per il singolo individuo. Che può essere bella, brutta, storta, dritta, più o meno inclinata, più o meno larga, con le ginocchia che vanno più o meno avanti.

Le variabili sono infinite ed altrettanti sono i risultati finali.

Vedremo meglio questo aspetto più in la’ nel video.

Detto questo, analizziamo invece prima di tutto quali sono i punti saldi che dobbiamo ricercare in uno squat, qualsiasi sia la nostra morfologia strutturale.

Partiamo da 3 punti a cui ognuno di noi deve andare in contro quanto si approccia allo squat.

Guarda Il Video:

Chiudi il menu
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: