Allenati S.M.A.R.T. … sì lo so, sembra una di quelle pubblicità incredibilmente fatte male del classico canale televisivo regionale che non si cagherà mai nessuno. Però aspetta un attimo, perché dietro ci sono delle cose molto importanti da capire.

Intanto, S.M.A.R.T. si, vuol dire intelligentemente, ma in questo caso, nasconde un acronimo molto utile che dobbiamo tenere a mente quando ci approcciamo all’allenamento.

SMART è l’acronimo di:

  • Specific – Specifico
  • Measurable – Misurabile
  • Achievable – Raggiungibile
  • Relevant – Rilevante
  • Time Bond – Legato al Tempo

In una programmazione, nel momento in cui ci approcciamo ad un qualsiasi tipo di programmazione, oltre all’importanza della pazienza e della persistenza gli obiettivi sono fondamentali per ogni decisione all’interno della programmazione che prendi.

Quando ti siedi per scrivere il tuo programma, o quando ti siedi per guardare un programma che vuoi seguire, il tuo primo passo non ha nulla a che fare con serie, ripetizioni o frequenze. Riguarda i tuoi obiettivi.

Tutto si riduce ai tuoi obiettivi, e se questi non sono almeno in qualche modo concreti, non puoi avere alcuna direzione per il tuo allenamento.

Ora, non puoi semplicemente scegliere gli obiettivi a caso. Solo perché qualcosa è molto importante per te non significa che sia un buon obiettivo. In effetti, i buoni obiettivi sono spesso difficili da trovare e probabilmente è necessario impostare più di un obiettivo per prepararsi davvero al successo.

Bene qui entra in gioco il nostro amato acronimo SMART. Il miglior modo per impostare degli obiettivi, settare una metà da raggiungere per non percorrere a caso la nostra strada.-

SPECIFIC – Specifico

L’obiettivo deve essere specifico. Cosa vuol dire? Beh non puoi dire: il mio obiettivo è diventare un grande lifter, voglio diventare fortissimo.

Ok, amico mio, ma come vuoi farlo? Come definisci quello che vuoi fare? Come definisci quello che fai? in che settore vuoi specializzarti?

  • Se mi dici, voglio essere un grande powerlifter, ok, intrisecamente mi stai dicendo che vuoi diventare forte nelle 3 alzate principali.
  • Se mi dici, voglio essere un sollevatore olimpionico, ok, intrisecamente mi stai dicendo che vuoi diventare forte in strappi e slanci.

Questa è la specificità, non puoi eccellere in qualsiasi cosa, purtroppo, devi specializzarti nel dettagli per eccellere veramente.

MEASURABLE – Misurabile

Ok, adesso abbiamo il nostro obiettivo, vogliamo diventare forti in uno sport specifico….. e adesso?

Adesso dobbiamo mirare a qualcosa di raggiungibile. La specificità di prima ci fa puntare al nostro obiettivo più grande, la meta da raggiungere, ma abbiamo bisogno di suddividere il percorso in più passi se vogliamo arrivare alla meta più lontana.

Questi passi devono avere delle determinate caratteristiche. In primo luogo è importante che siano misurabili, in modo tale da non brancolare nel buio per raggiungere i nostri obiettivi.

Per nostra fortuna, quando si tratta di allenamento con i pesi, i risultati sono tutti dati oggettivi, misurabili. Sono numeri facilmente interpretabili. Se solleviamo in settimana 2 più di quello che abbiamo sollevato in settimana 1 abbiamo progredito, se no…. no.

Quindi puntiamo a qualcosa di misurabile, un numero è la cosa più veritiera a cui possiamo mirare.

Però c’è un però. Questo numero deve avere una caratteristica fondamentale, che ci porta alla prossima lettera.

ACHIEVABLE – Raggiungibile

Qui dobbiamo fermarci a pensare un po’ di più.

Sto iniziando una programmazione da 16 settimane, il mio 1RM di Squat è 200 Kg.

Sarebbe veritiero puntare ad un obiettivo di 300 Kg? No, non lo sarebbe.

Sarebbe più veritiero puntare a 210. Si così sarebbe un obiettivo Specifico, Misurabile e Raggiungibile.

Qualcosa in cui puoi effettivamente credere, qualcosa che ti dia la motivazione per proseguire, qualcosa che non ti faccia perfere in stronzate durante la strada, qualcosa che ti permetta di rimanere concentrato sull’obiettivo, che è raggiungibile, ottenibile, tangibile, ma non per questo semplice.

RELEVANT – Rilevante

Bene abbiamo l’obiettivo. E’ specifico, misurabile, raggiungibile. Cosa fai per raggiungere questo obiettivo?

Se migliorare nello squat, devi allenarti per lo squat, non puoi allenarti per fare una maratona e sperare di migliorare il tuo squat. L’allenamento, la progressione deve essere rilevante a quello che è il tuo obiettivo.

TIME BOUND – Legato al Tempo

Devi metterti una Scadenza.

“Voglio fare 210 Kg di squat.”

E’ specifico, è misurabile, raggiungibile e l’allenamento che andrò ad eseguire sarà rilevante al mio obiettivo.

Ma… quando li farò questi 210? Tra 1 Settimana? tra 6? tra 12? Tra un anno?

Senza una scadenza, una tempistica a cui mirare, non avremo nessun tipo di restrizione. In gergo, non avremo il fuoco nel culo che ci fa avanzare. Ergo, non avanzeremo oppure ci metteremo molto più del dovuto.

CONCLUSIONE

Perché è importante questa stronzatina dell’acronimo SMART? Perché da atleta, l’individuo, me compreso, tende a metterci troppo Ego in quello che fa. Tende ad andare troppo di cuore e troppo poco di testa.

E questo, molte volte va bene, ma altre va male. E quando va male, va male. Un atleta che dedica la vita ai suoi allenamenti, dopo un fallimento può serimente andare in contro a depressione, ansia.

Scostiamoci dall’atleta. Pensiamo ad una persona che vuole dimagrire. Un obeso che vuole perdere peso, un anoressico che vuole mettere peso. Senza un piano, dei piccoli obiettivi intelligenti da raggiungere, bracolerebbero nel buio ed alla prima difficoltà cadrebbero in situazioni psicologiche spiacevoli.

Quindi, non allenarti SMART e basta, vivi SMART, perché potrebbe davvero cambiarti la vita. Insegui qualcosa di ottenibile sempre, lavora sodo, non adagiarti mai, sii produttivo. Setta un grande obiettivo e pianta tanti piccoli obiettivi “di processo” per raggiungerlo.


Mitch Ferniani

Ue a tutti Vichinghi e Vichinghe, sono Mitch Ferniani e questa è la mia Road to Valhalla. Non mi considero un Guru di questo mondo, ma mi sento in grado di poter dare una grossa mano a chi come me, ha iniziato da zero, senza nessuna conoscenza, ma anche per chi, dopo anni di allenamenti non riesce a vedere i risultati che vorrebbe. Io voglio esserci per tutte quelle persone che hanno bisogno di un supporto, di un punto di riferimento per raggiungere il proprio obiettivo. Per quelle persone che hanno bisogno di qualcuno che gli indichi la giusta strada da percorrere. La Strada per il Valhalla.

0 commenti