Se stai cercando di morire di fame per avere un corpo migliore, stai sbagliato tutto. Il percorso verso un fisico snello passa per buona parte da una corretta alimentazione.
Chiedi alle donne/ragazze nella tua palestra cosa stanno facendo per cambiare la composizione corporea e riceverai da quasi tutte la stessa risposta. La maggior parte di loro starà intraprendendo una particolare forma di dieta, cercando di tagliare il più possibile le calorie.

Adesso ti dico una cosa: cercare di migliorare la composizione corporea mentre tagli le calorie probabilmente ti farà perdere grasso corporeo, il problema è che quel grasso verrà rimpiazzato “dal nulla”.

Se non costruisci una buona massa muscolare sotto lo strato di grasso che vuoi togliere, il risultato sarà questo:

e non questo:

Da uomo, posso affermare che la donna nella seconda foto è molto più sexy della prima, ma penso che sia un’opinione unanime che comprende entrambi i sessi…

Adesso ti dico un’altra cosa: uno dei modi migliori per diventare magri è… mangiare di più, non di meno. Ecco come funziona.

La Strategia Vincente: Sostituire Il Grasso Con Il Muscolo

Potresti aver sentito parlare di “dimagrimento localizzato”, un fantastico romanzo fantasy in cui l’eroina, attraverso probabilmente qualche sorta di magia nera, riesce a dimagrire nei punti in cui decide lei di dimagrire… che figata, la mente umana è davvero fantasiosa.

Spero sia ormai chiarito questo aspetto:

il Dimagrimento Localizzato NON ESISTE.

Non si può localizzare la perdita di grasso in specifiche parti del corpo (sedere, cosce, braccia) per renderle conformi al resto del tuo corpo… purtroppo non è possibile. In questo articolo ti spiego bene come funziona lo smaltimento del grasso nel nostro corpo.

Il modo migliore per migliorare il tuo fisico è quello di ridurre il grasso corporeo generale e costruire il muscolo in quelle aree su cui stai lavorando. Per costruire muscoli, devi mangiare la giusta quantità di cibi… giusti.

Se ci stai pensando, no… non si può dimagrire e costruire muscolo allo stesso tempo:
Se vuoi perdere peso devi essere in deficit calorico (inserire nel tuo corpo meno calorie di quelle che utilizzi) mentre per costruire muscolo devi essere in surplus calorico (inserire nel tuo corpo più calorie di quelle che utilizzi). Ora, capirai che fare entrambe le cose allo stesso tempo risulta impossibile.

Se sei alle prime armi nella sala pesi, potresti avere la possibilità di perdere grasso e costruire muscolo, ma dovresti concentrarti sempre su 1 solo ed unico obiettivo, invece che cercare di raggiungerne 2, ma male.

Contrariamente a quanto sostengono molte diete miracolose, morire di fame non è la migliore strategia per avere un corpo migliore.

Prima di tutto, come abbiamo già detto, è fisicamente impossibile far crescere i muscoli quando non si ricevono abbastanza calorie. Se, ad esempio, hai la sensazione che le tue cosce siano troppo grosse (o grasse), la cosa migliore che puoi fare è sviluppare il quadricipite ed il bicipite femorale ed iniziare a sostituire il grasso corporeo con i muscoli. Ma per costruire muscoli, devi mangiare.

Provalo:

Fai un allenamento quando hai fame, poi fallo un’ora o due dopo aver fatto un buon pasto bilanciato.

Quale risulta essere un allenamento migliore?

Non è scienza missilistica: consuma abbastanza calorie e il tuo corpo ha l’energia di cui ha bisogno per alimentare il tuo allenamento. Butta la legna nel forno, perchè se no non brucia.

Consuma meno calorie del necessario e non farai altro che sabotare i tuoi stessi allenamenti, facendo meno ripetizioni con pesi più leggeri. E il nostro obiettivo è l’esatto opposto!!


Come Bruciare Più Calorie Dentro E Fuori Dalla Palestra

Buttare calorie necessarie dentro il tuo corpo è come spalare il carbone nella fornace per alimentare il fuoco. Se butti legna, sei in grado di alimentare un fuoco incandescente che ti spingerà in pista. Ma ciò che è ancora più figo – o più caldo – è che piano piano aumentando quel “fuoco metabolico” nella tua pancia attraverso l’allenamento, tenderai a farlo rimanere acceso anche ore dopo l’allenamento stesso. [1]

…Eh?

Si chiama NEAT. Ed è il fattore che determina questo aumento del metabolismo. Parliamo della Non-Exercise Activity Thermogenesis.

Questa è la quantità di energia che brucia per attività meno ovvie come mantenere la postura, andare al lavoro, fare giardinaggio, mettersi le dita nel naso, urlare al proprio ragazzo/a, imprecare verso il tizio che non ha messo la freccia, ecc ecc… le attività NEAT includono praticamente tutto ciò che facciamo eccetto dormire, mangiare o fare ciò che normalmente consideriamo “esercizio”.

Uno studio ha rilevato che quando le persone non obese hanno assunto calorie in eccesso per un periodo di otto settimane, sono state in grado di bruciare quelle calorie attraverso l’aumento delle attività NEAT. [2] Si tratta di rimanere attivi e di mantenere quella fornace nella pancia che brucia calda e costante.

No, Non Significa Che…

“Allora, aspetta, questo significa che posso mangiare di più e il mio corpo brucerà più calorie come conseguenza? Sembra troppo bello per essere vero!”

Lo è… le leggi fondamentali sulla conservazione dell’energia sono ancora valide: se non si bruciano più calorie di quelle consumate, quelle calorie “si attaccano” sotto forma di grasso corporeo.

Il tuo obiettivo dovrebbe invece essere quello di consumare una quantità “sufficiente” di cibo, che è molto più sostenibile nel lungo periodo piuttosto che non mangiare abbastanza. Mangiare una quantità sufficiente di cibo significa che non devi costantemente pensare dal cibo, non hai sempre quella sensazione di fame odiosissima ed hai le energie necessarie per svolgere le tue attività giornaliere… compreso l’allenamento.

Significa che hai una certa flessibilità e non sei limitato a un breve elenco di scelte alimentari. Invece, puoi mangiare una vasta varietà di cibi ogni giorno, compresi i pasti al ristorante, e non avere la sensazione di dover preparare ogni singolo pasto o accontentarsi di cibi scarsi. Per questo consiglio sempre di seguire una dieta flessibile.

In poche parole, una quantità sufficiente di cibo è quella con la quale si può vivere comodamente senza sentirsi privati di niente. Sembra buono, vero? Ed è completamente a portata di mano, a patto che tu capisca che il modo migliore per migliorare il tuo fisico è concentrarti sulla costruzione della massa muscolare piuttosto che sul perdere grasso corporeo.

Si, è un processo lento e graduale, dove il fattore fondamentale è la costanza. E senza avere una solida base di “sostenibilità” la costanza va a farsi benedire.

Mentre ti alleni di più, vedrai che dovrai anche mangiare di più per mantenere alto il livello di energia. Col tempo, una volta ottenuta la massa muscolare e perso il grasso, potresti scoprire di non stare più mangiando abbastanza.

FONTI:

  1. Stiegler, P., & Cunliffe, A. (2006). The role of diet and exercise for the maintenance of fat-free mass and resting metabolic rate during weight loss. Sports medicine, 36(3), 239-262.
  2. Levine, J. A., Eberhardt, N. L., & Jensen, M. D. (1999). Role of nonexercise activity thermogenesis in resistance to fat gain in humans. Science, 283(5399), 212-214.

Mitch Ferniani

Ue a tutti Vichinghi e Vichinghe, sono Mitch Ferniani e questa è la mia Road to Valhalla. Non mi considero un Guru di questo mondo, ma mi sento in grado di poter dare una grossa mano a chi come me, ha iniziato da zero, senza nessuna conoscenza, ma anche per chi, dopo anni di allenamenti non riesce a vedere i risultati che vorrebbe. Io voglio esserci per tutte quelle persone che hanno bisogno di un supporto, di un punto di riferimento per raggiungere il proprio obiettivo. Per quelle persone che hanno bisogno di qualcuno che gli indichi la giusta strada da percorrere. La Strada per il Valhalla.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: